MERCATINI DI NATALE

Fatevi ammaliare dal bagliore delle piazze medioevali illuminate da centinaia di sfavillanti luci. Immaginate tante piccole casette di legno ricche di manufatti di artigiani tradizionali, che incanteranno anche i bambini, sotto l'incantesimo di giochi di legno, piste di ghiaccio e giostre vintage.
Se volete evitare il centro commerciale e fare un'esperienza davvero “natalizia” dirigetevi verso un mercatino di Natale europeo, dove attraenti città con le loro tradizioni vi trasporteranno in un'epoca passata.

Vienna

Con l'arrivo dell'inverno i mercatini di Natale a Vienna diventano un tutt'uno con l'elaborata architettura barocca della città. Qui troverete la versione viennese del paese delle meraviglie invernale – accogliente ed elegante allo stesso tempo – che prende vita in tutte le piazze della città. Dopo esservi fermati ai popolarissimi mercatini invernali di fronte a Rathausplatz, andate verso al mercato di fronte al sontuoso Schonbruun Palace, l'ex residenza imperiale. Fedelmente al patrimonio storico culturale di Vienna, vi aspettano molti concerti di musica classica. Potete trovare i mercatini da metà novembre fino alla vigilia di Natale., scegliete se acquistare palle di vetro decorate a mano, gioielli, candele oppure statuine per il presepe . Assaggiate lo strudel di mele, i maroni (castagne), la salsiccia, e lebkuchen (pan di zenzero) e dissetatevi con Glühwein o punsch, natürlich. I più piccoli saranno sicuramente colpiti dal mercato di fronte al Municipio di Vienna, che è decorato come un calendario dell'avvento gigante; oppure lasciateli divertire nei workshop di lavoretti di Natale, sui pony e facendo giri sulla giostra.

Colonia

La reputazione leggendaria dei mercatini di Natale di Colonia è ben meritata - sono i nonni di tutti. Lo sfondo della famosa cattedrale di Colonia, il Kölner Dom, proietta la sua ombra magnifica sulla festa: il mercatino nella Piazza del Duomo è un buon posto da cui partire. I mercatini sono aperti dal 21 novembre al 23 dicembre, qui gli artigiani e la musica live competono con presepi viventi postmoderni. Da portare a casa troverete: Räuchermännchen (bambole di legno complete di pipa), schiaccianoci, giocattoli per bambini, e prodotti di beneficienza a buon prezzo il cui ricavato va ai bisognosi. Addolcite il palato con mele caramellate al forno e mandorle tostate con il tradizionale infuso di cannella, il glühwein. Per i più piccoli c'è un paradiso invernale all'Alter Markt, completo con carosello e teatro di marionette, pista di pattinaggio, davanti al Heumarkt.

 

Bruges

Lo splendore medievale di questo sito patrimonio mondiale dell'Unesco, pieno di grazia e pittoreschi canali, si intensifica a Dicembre. Assolutamente da non perdere le incantevoli sculture dello Snow and Ice Sculpture Festival, che si tiene in una tenda di massa termica. Si consiglia di indossare abiti caldi, e di fermarsi per un cocktail nel bar di ghiaccio. Dal 25 novembre al 3 gennaio trovate tutto questo a Bruges. Oltre al buonissimo cioccolato belga, potete acquistare ceramica (anche i boccali di birra) e abiti fatti a mano. Siete in Belgio e quindi non potete non assaggiare una birra appositamente preparata per il periodo natalizio, davvero speciale. I bimbi qui possono divertirsi sulla pista di pattinaggio della Piazza del Mercato.

 

Strasburgo

Nel cuore dell'Alsazia -la regione dall'influsso tedesco della Francia- Strasburgo è ricordata come la sede del primo albero di Natale.
Il mercatino di Natale è un classico ed è bellissimo. Dal 1570, il Christkindelsmärik ha offerto vacanze incantevoli, diventando così il più antico di Francia. Passate dal Broglie Place a Place Kléber sotto il bagliore di migliaia di luci brillanti fino a quando si arriva al punto focale del festival: il gigantesco e mozzafiato Sapin de Noël, l'albero di Natale. Strasburgo è famoso per i suoi mercatini, presenti dal 26 novembre al 31 dicembre, per le decorazioni natalizie e le allettanti specialità alsaziane che si possono trovare a Place des Meuniers.
Mentre gli adulti si gustano vin chaud, i bambini possono sorseggiare caldo succo d'arancia dolcificato con miele. Insieme a molti tedeschi, provate il bredele (biscotti al burro alsaziano dal sapore appetitoso come zenzero e anice) e maennele, o piccoli uomini-speziati.
Per i bimbi c'è un piccolo paradiso: spettacoli di burattini, visite di San Nicola, giochi vivaci, pattinaggio su ghiaccio, un crèche vivante (presepe vivente) e persino un giardino di ghiaccio con un percorso ad ostacoli.

Praga

L'aria gelida spira come la neve sulle sue guglie gotiche e il suo leggendario orologio astronomico...il paesaggio urbano di Praga si trasforma in un favola gotico invernale in questo periodo. Staroměstské náměstí, o Piazza della Città Vecchia, è sempre una delle più belle d'Europa, e nel periodo natalizio è decisamente eterea. Davanti all'orizzonte suggestivo, trovate il torreggiante albero di Natale - importato ogni anno dai Monti Krkonose nel Nord- che evoca un' incantevole atmosfera bohémienne. I mercatini qui sono dal 26 novembre fino all'8 gennaio. Da non perdere i burattini intagliati a mano e i giocattoli di legno, i cristalli di Boemia, i bicchieri della Repubblica Ceca e le tazze in ceramica decorata. Oppure, perché non acquistare un carpa viva - vendute in vasche lungo le strade - per cucinare una tradizionale cena ceca di Natale?
Assaggiate una tradizionale pasta fritta, zucchero di cannella trdlo innaffiato con svařené víno (vino caldo) o medovina (liquore al miele). Volete scongiurare il freddo? Molti Cechi giurano che il tradizionale liquore Becherovka dal sapore calorosamente-speziato vi aiuterà.
Per i bambini non falliscono mai le marionette ceche fatte a mano, così come lo zoo e il palcoscenico all'aperto, dove i piccoli da tutta la Repubblica Ceca cantano e ballano in abiti tradizionali con un'inimitabile allegria.

http://www.puntaestviaggi.it/mercatini-avvento_2367038.html

Commenti

Post popolari in questo blog

HALONG BAY Duemila isole nel Golfo del Tonchino, da vedere e immortalare

alla scoperta delle Eolie

VIAGGI DEDICATI A DONNE SPECIALI